Il Sud e la sfida del regionalismo differenziato

volantino 23settembre2019web
Le Acli provinciali di Caserta avviano una riflessione sul tema del regionalismo differenziato e sui suoi effetti.

Lunedì 23 settembre alle ore 16.30, presso l’Enoteca provinciale di Caserta, si svolgerà un seminario a partire dal contributo del libro “Italia, divisa e diseguale” del politico e costituzionalista Massimo Villone.

Il tema dell’autonomia differenziata delle regioni, ai sensi dell’articolo 116 della Costituzione, si è imposto al centro del dibattito dopo l’esito non confermativo del referendum sulla riforma costituzionale, anche a seguito delle iniziative intraprese dalle Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e Piemonte.

Reclamata dalle Regioni più ricche, l’autonomia differenziata rischia, per alcuni studiosi, di portare a sistemi sanitari e sistemi scolastici differenti per ogni territorio, alla cancellazione del contratto collettivo nazionale di lavoro e, in generale, ad una seria frattura tra nord e sud del Paese.

Ad introdurre il seminario delle Acli di Caserta sarà Sergio Carozza, della presidenza provinciale delle Acli.

Dopo i saluti del presidente delle Acli di Caserta Antonio De Blasio, interverranno Massimo Villone e Giuseppe Acocella, professore emerito di filosofia del diritto.

A condurre i lavori sul regionalismo differenziato sarà Michele Zannini, della presidenza provinciale delle Acli di Caserta.